Angela D'Uffizi: psicologa del lavoro e psicoterapeuta - Roma

 

    

..indietro 

 

 

Benvenuti nel mio sito. Questa prima pagina la utilizzerò per raccontarvi chi sono e cominciare a conoscerci.

Sono nata a Roma nel 1963, dove vivo e svolgo la mia professione di psicologa del lavoro e psicoterapeuta in due diversi ambiti:

  • Individuo: sostegno psicologico, promozione del benessere psicofisico-fisico, consulenza di orientamento scolastico e professionale. Nel mio lavoro utilizzo prevalentemente l’approccio gestaltico per intervenire su situazioni di disagio derivante da stati di ansia, disturbi dell’umore, attacchi di panico, depressione e disturbi della sfera affettiva e comportamentale
  • Aziende: consulenza come psicologa del lavoro nell’ambito dello sviluppo organizzativo e delle risorse umane, sia nei settori privati che pubblici. Attività di formazione, coaching, valutazione e sviluppo professionale

Il percorso di formazione professionale per uno psicologo si intreccia imprescindibilmente con un percorso di formazione personale in diversi ambiti, e così è stato anche per me.
Mi sono infatti avvicinata alla disciplina dello yoga e alle tecniche di rilassamento specializzandomi come Operatrice di Training Autogeno.

 

 

Inoltre, la mia voglia di conoscenza e di sperimentazione, mi ha portato ad interessarmi ed impegnarmi su vari fronti.

Primo fra tutti il settore artistico. Ho frequentato corsi di danza, canto e recitazione e questo mi ha permesso di lavorare, per circa dieci anni, come ballerina, coreografa, insegnante di danza e cantante. Le competenze acquisite durante queste esperienze mi permettono oggi di utilizzare, nel mio lavoro di psicologa, tecniche vocali e corporee finalizzate alla crescita dell’individuo, al potenziamento di modalità di espressione e di relazione all’altro. È infatti importante acquisire consapevolezza e quindi controllo del proprio corpo nella sua interezza.

Altro interesse fondamentale è lo studio dell’architettura. Sono laureata in Arredamento e Architettura degli Interni e mi occupo di Interior Design.

Ci sono forti connessioni tra le due discipline. Attraverso la psicologia mi prendo cura della mente della persona, mentre con l’architettura mi occupo della casa, intesa come “nido”, come spazio vitale e rigenerante per ognuno di noi. Sono affascinata in particolare dal potere che il colore ha, sia come espressione emotiva che come fonte di energia. Attraverso l’utilizzo di colori diversi possiamo infatti rendere il nostro “nido” uno spazio per noi unico, rassicurante, accogliente,…

 

   

Condividi su Facebook